Seo - Consigli per apparire su Googleconsulenza-seo-per-aumentare-posizione-su-google

Cos'è la SEO

Oggigiorno ognuno di noi consulta le rete svariate volte al giorno, con l’aiuto di motori di ricerca come Google. I motivi sono i più svariati, reperire informazioni, visitare pagine di social, consultare gli articoli dei blog più affini ai nostri interessi del momento ecc. Tanti altri invece sfruttano la rete come strumento di propaganda, di divulgazione di idee, di sponsorizzazione delle proprie attività e strumento di lavoro.

Cosa hanno in comune tutte queste persone che sembrano fare un uso completamente differente del web? Semplice, la SEO.

Sai cos’è? No? Bene, sono qui apposta, per approfondire meglio di cosa si tratta, così che tu possa prendere coscienza di quanto “il tuo clic” può essere fondamentale per tante persone, senza che tu nemmeno te ne accorga.

L’acronimo SEO corrisponde alle tre parole Search Engine Optimization. In italiano potremmo tradurlo con “ottimizzazione per motori di ricerca”. Con questo vi ho detto tutto e vi ho detto niente, ma fare SEO è un concetto davvero grande e articolato, tanto che non basterebbero cento di questi articoli per spiegarlo in maniera davvero esaustiva. Vi prometto comunque che sintetizzerò il più possibile per darvi quanto meno un’idea generale di questa così studiata attività.

Cos'è la SEO: scendiamo nel dettaglio

La SEO comprende infatti tutte quelle attività e strategie che vengono adottate da web designer e esperti SEO, volte a dare una importanza in termini di posizionamento sui motori di ricerca.
Vi siete mai chiesti perché quando fate una ricerca su Google, nella prima pagina vi vengono visualizzati determinati siti piuttosto che altri? La risposta è ovviamente… la SEO.

I motori di ricerca come Google, sono in continua evoluzione e negli anni hanno sviluppato algoritmi sempre più sofisticati, per restituire risposte alle ricerche degli utenti finali, sempre più precise e qualitativamente piacevoli. Considerate che il 98% delle ricerche mondiali effettuate su motori appartengono a Google.

Le prime e basilari regole per salire a cavallo di questi algoritmi e sfruttarli a proprio favore per alzare il posizionamento delle vostre pagine internet o pagine social, sono diverse e ve le spiegherò qui di seguito:

consulenza-seo-torino-e-provincia

1. L'importanza dei contenuti

Creare contenuti originali, è una delle chiavi più importanti per essere valutati positivamente dal Signor Google. Originali, si intende appunto di tua proprietà, in gergo tecnico, deve essere farina del tuo sacco! Chi copia, viene valutato negativamente e penalizzato da Google tramite una posizione peggiore, che talvolta arriva anche alla totale bannazione del sito dai motori di ricerca. 

Consiglio veloce: scrivete, scrivete, scrivete! Google posiziona i siti in base alla coerenza con le richieste dei clienti, perciò, più sarete bravi voi a spiegare cosa fate e cosa proponete, più Google sarà facilitato nel proporle ai vostri utenti che cercano proprio voi.

consulenza-seo-torino-e-provincia

2. Le parole chiave (keywords)

In inglese keywords, corrispondono un po’ ad una sintesi di ciò che intendi pubblicizzare o trattare nel tuo sito o blog, tradotto in poche parole riassumendone il contenuto. Se il tuo articolo per esempio parla di orologi automatici, queste due parole dovranno essere spesso trovate lungo il testo del tuo articolo, insieme ad altrettanti sinonimi, che ne arricchiscono il valore semantico. Le parole chiave hanno una importanza primaria e costituiscono un elemento di svolta se usate correttamente. Questo vuol dire una corretta ripetizione delle parole chiave prescelte, ma con criterio.. il troppo stroppia!

Consiglio veloce: scrivete, scrivete, scrivete! Google posiziona i siti in base alla coerenza con le richieste dei clienti, perciò, più sarete bravi voi a spiegare cosa fate e cosa proponete, più Google sarà facilitato nel proporle ai vostri utenti che cercano proprio voi.

consulenza-seo-a-torino-e-r

3. Cura delle immagini

Anche le immagini hanno una importanza notevole nel web. Per chi non lo sapesse, ogni immagine contiene in se diversi titoli, che svolgono funzioni diverse tra loro. Il titolo (o nome del file), dovrebbe contenere delle informazioni descrittive di ciò che la foto illustra, e che quindi avrà a che fare con il contenuto di ciò che stiamo scrivendo. 

Un altro titolo importante, è chiamato testo alternativo (alt text in inglese), ed è un testo descrittivo che inizialmente veniva usato e letto dai browser, nel caso in cui un non vedente avesse voluto leggere il sito, attraverso utilities di lettura automatica. In quel caso il software di lettura, leggeva il titolo alternativo per descrivere alla persona non vedente il contenuto di quest’ultima. 

Un altro utilizzo del testo alternativo è quello di visualizzare una descrizione della foto, nel caso in cui per mancato caricamento dell’immagine, l’utente non riesca a visualizzarne il contenuto. Questi titoli, una volta compilati adeguatamente, andranno a fornire un’ indicazione semantica di ciò che contengono ai nostri motori di ricerca, al fine di completare quello che scriviamo nei nostri testi.

consulenza-seo-a-torino-e-provincia

4. Link building

I link sono molto utili, e quindi molto usati, spesso contrassegnati dall’icona a forma di catena che vedete in alto.

Perché sono utili? Perché se ci pensate, un link non è altro che un collegamento, che porta al nostro articolo o al nostro sito. Quindi coloro che hanno un link proveniente dall’esterno che porta al proprio sito, è visto un po’ come una sorta di consiglio alla lettura o alla consultazione. Quindi possiamo dire che più siti consigliano il nostro, maggiore sarà la popolarità e quindi il punteggio che Google ci riconoscerà in termini di notorietà. Occhio però a non barare, mai come oggi c’è anche attenzione alla coerenza del link, quindi il consiglio è di non tappezzare la rete con link al tuo contenuto, in quanto in quel caso il Sig. Google si accorgerà della scorrettezza e penalizzerà il vostro lavoro.

 

Come si dividono e a cosa servono:

 

Link interni

I link interni sono quelli che portano ad un contenuto che rimane sempre allocato in un’area interna del nostro sito, quindi una nostra pagina (es. “visita in nostri contatti“, dove la parola “contatti” sarà il link che porta alla pagina dei contatti) oppure un nostro articolo di blog (es. “se non hai ancora letto il nostro articolo precedente di consigliamo di cliccare qui e approfondire la prima lezione“, in questo caso, la parola “qui” sarà il link ad un articolo scritto in precedenza).

 

Link esterni

I link esterni invece sono collegamenti che a differenza dei primi portano fuori dal nostro sito, vice versa, dall’esterno portano al nostro dominio. Questi sono molto utili per esempio nel mondo dei socia; Quante volte si vede su una pagina Facebook di una attività commerciale il collegamento al sito della stessa attività. Questo è un esempio chiaro di link esterno. In questo caso significa che qualcuno nel web sta parlando di noi e consiglia ai lettori il nostro contenuto.

 

Un altro titolo importante, è chiamato testo alternativo (alt text in inglese), ed è un testo descrittivo che inizialmente veniva usato e letto dai browser, nel caso in cui un non vedente avesse voluto leggere il sito, attraverso utilities di lettura automatica. In quel caso il software di lettura, leggeva il titolo alternativo per descrivere alla persona non vedente il contenuto di quest’ultima. 

Un altro utilizzo del testo alternativo è quello di visualizzare una descrizione della foto, nel caso in cui per mancato caricamento dell’immagine, l’utente non riesca a visualizzarne il contenuto. Questi titoli, una volta compilati adeguatamente, andranno a fornire un’ indicazione semantica di ciò che contengono ai nostri motori di ricerca, al fine di completare quello che scriviamo nei nostri testi.

Cos'è la SEO: Conclusione

Abbiamo visto come primo step, come contribuire già con dei piccoli accorgimenti ad un piazzamento migliore dei nostri siti sui motori di ricerca, passando per i contenuti, le keywords, le immagini ed infine i link.  Non è complicato, ma sicuramente richiede cura e dedizione in ciò che fate, e alla fine, se seguirete passo passo tutte le mie indicazioni, vi prometto che il vostro spazio web godrà dei frutti che sperate.

Se volete ottenere una consulenza dedicata per i vostri siti internet, vi invito a visitare la pagina dedicata alla consulenza SEO, che vi spiegherà meglio alcuni concetti base e vi darà modo di contattarmi per intraprendere un cammino di crescita del vostro sito, blog o e-commerce e cominciare a far decollare il numero dei vostri visitatori.

consulente-seo-a-torino

Spero di aver chiarito i concetti principali di questa grande materia di cui si sa molto poco, ma è in notevole crescita. Nei successivi articoli, tratterò più da vicino l’argomento, approfondendo ciò che più vi interessa. Scrivete nei commenti il vostro parare e se avete necessità di approfondire qualche argomento in particolare. Sarà mia cura realizzare un nuovo articolo per soddisfare la vostra sete di conoscenza. Intanto vi chiedo un piccolo contributo, vitale per noi blogger, mettete un bel like alla pagina Facebook, raggiungibile da QUI, se vi è piaciuto il mio articolo e commentate con tutte le vostre richieste o domande aggiuntive

A presto!

Il-tuo-clic-siti-corsi-office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment